Questo sito utilizza cookie per ottimizzare la tua esperienza online.
Accettando di utilizzare questo sito senza modificare le tue preferenze relative ai cookie, autorizzi l'uso di cookie da parte nostra.
Puoi eliminare e bloccare tutti i cookie di questo sito web, ma alcuni elementi del sito potrebbero non funzionare correttamente.

Mercoledì, 27 Aprile 2011 15:33

Nidi soffici di Pasqua

Categorie: Ricette di Pasqua
Scritto da 
(35 Voti)

Sotto le feste si può finalmente trovare il tempo per preparare qualcosa di davvero speciale per colazione o per merenda, anche quei dolci lievitati che di solito compriamo già fatti. Questi nidi intrecciati sono semplici da fare e molto decorativi, e saranno una dolce sorpresa per i bambini a Pasquetta o un modo per salutare un ospite che ci viene a trovare da lontano.

 

Naturalmente PER: le preparazioni più soffici e morbide, come i lievitati, torte margherite e cupcakes.

condividi

  • Difficoltà: Media
  • Preparazione:
  • Cottura:
  • Persone: 6
  • Stagioni: Primavera

INGREDIENTI

    • 500 gr di farina manitoba
    • 1 sacchetto (7g) di lievito di birra liofilizzato (o un cubetto di lievito fresco)
    • 125 gr di Vallé… naturalmente
    • 250 ml di latte
    • 100 gr di zucchero
    • 2 uova (di cui uno per spennellare)
    • un pizzico di cannella
    • una trentina di ovetti di zucchero o di cioccolato

PROCEDIMENTO

  • 1. Gli ingredienti

  • 2. Fate intiepidire leggermente il latte (non deve essere troppo caldo) e mescolatelo al lievito, a un cucchiaio di zucchero e due di farina. Lasciate riposare coperto per 10-15 minuti; nel frattempo, fate sciogliere la margarina a bagnomaria o nel microonde, sbattete leggermente un uovo e, in una ciotola capiente, mescolate la farina con lo zucchero e la cannella

  • 3. Versate il latte col lievito nella ciotola della farina, mescolate, poi unite l’uovo e la margarina. Versate sul piano di lavoro infarinato e impastate per almeno 5 minuti, finché l’impasto sarà elastico e compatto. Formate una palla, mettetela in una terrina unta e incidete a croce. Coprite e mettete in un luogo riparato a lievitare fino a quando la pasta sarà raddoppiata di volume (di solito servono 1-2 ore ma può essere necessario anche un tempo superiore)

  • 4. Quando è raddoppiato di volume, rimpastate velocemente l’impasto e dividetelo in 24 palline grandi all’incirca come mandarini. Tenete da parte 6 pezzi e rotolate tutti gli altri sulla spianatoia in modo da formare salamini lunghi circa 18 cm. Intrecciate i salamini tre a tre, formando 6 trecce. Schiacciate le tre palline di pasta messe da parte in modo da formare un disco e appoggiate la treccia lungo il bordo (vedi foto), sigillando con un pizzicotto i due estremi di quest’ultima

  • 5. Mettete i nidi sulla placca rivestita con carta forno e coprite con un canovaccio. Lasciate lievitare per un’altra mezz’ora e, nel frattempo, accendete il forno a 200 gradi. Dopo la seconda lievitazione, spennellate i nidi con uovo sbattuto con un poco di latte e infornate per 20-25 minuti

  • 6. Fate raffreddare sulla gratella, riempite con gli ovini e servite!Buoni dolci di Pasqua da KURI e da Valle’ ♥

Cristina Elia
Scritto da:

Condividi

Commenti

0 commento

INGREDIENTI

    • 500 gr di farina manitoba
    • 1 sacchetto (7g) di lievito di birra liofilizzato (o un cubetto di lievito fresco)
    • 125 gr di Vallé… naturalmente
    • 250 ml di latte
    • 100 gr di zucchero
    • 2 uova (di cui uno per spennellare)
    • un pizzico di cannella
    • una trentina di ovetti di zucchero o di cioccolato

PILLOLA DI SOFFICITA'

Perchè del tuorlo e dell'albume... nelle torte

Tuorli e albumi hanno due funzioni differenti nelle torte: mentre i tuorli d’uovo hanno un effetto legante negli impasti e nelle creme, gli albumi, grazie alla loro speciale vischiosità, possono

Leggi tutto

Ricette collegate